La forza di un gruppo

Il settore dell'acquacoltura è un'industria dal grande futuro. Benché sottoposta a una concorrenza internazionale particolarmente aggressiva, la Francia ha argomentazioni concrete per ritrovare la propria posizione di leader purché, ovviamente, riesca a valorizzare i propri specifici punti di forza: una ricerca per lo sviluppo di nuove specie, un orientamento verso una produzione di alto livello, il rispetto dell'ambiente, ecc.

Il Gruppo Gloria Maris privilegia nella sua strategia il know-how e gli uomini capaci di apportare il maggiore valore aggiunto alle attività delle imprese del Gruppo.

Il mercato e i consumatori richiedono prodotti di qualità. L'alleanza delle imprese, che producono e propongono spigole, orate, ombrine, rombi, specie nobili allevate in vasche a terra o in mare aperto, permettono al Gruppo di consolidare la propria posizione di eccellenza.

In Francia, le imprese acquicole hanno dovuto affrontare finora un problema di vaste dimensioni per tener testa ai grandi gruppi internazionali. Combinando le risorse pertinenti, e mantenendo il focus su qualità, ricerca e innovazione, il Gruppo Gloria Maris è in grado di prevedere altre prospettive promettenti per l'intera filiera... Lo sviluppo dell'esportazione e un posizionamento internazionale.

DATE IMPORTANTI

1992
Creazione di Gloria Maris in Corsica
2012
Acquisto di Palma d’Oro, Sardegna
2012
Fumet de l'Atlas, Marocco
2013
Acquisto di Aquanord e EMG
2015
France Turbot, ripresa dei siti di ingrasso e schiusa, attività Turbot
2015
Costituzione del Gruppo Gloria Maris